Open Government Partnership: il piano italiano

Open Government Partnership

Dopo la richiesta di adesione inoltrata dal Governo Italiano lo scorso settembre 2011, con la presentazione dell’Action Plan italiano il 17 aprile a Brasilia, l’Italia entra ufficialmente a far parte della Open Government Partnership (OGP), un network internazionale che al momento conta oltre cinquanta governi.
L’obiettivo di un’iniziativa multilaterale come la OGP è quello di ottenere da parte dei governi che aderiscono all’iniziativa impegni concreti per la realizzazione di azioni funzionali ad un innalzamento del livello di trasparenza nell’azione governativa, ad una efficace lotta alla corruzione, ad un coinvolgimento reale dei cittadini nei processi decisionali, all’utilizzo delle nuove tecnologie dell’informazione per migliorare la governance.

Il Piano è stato curato dal Dipartimento della funzione pubblica in collaborazione con le altre amministrazioni interessate (Ministero dell'istruzione, università e ricerca scientifica, Ministero per lo sviluppo economico, Ministero per la coesione territoriale, Commissione Indipendente per la Valutazione l'Integrità e la Trasparenza nella PA) e con il supporto di FORMEZ PA, ricevendo inoltre gli spunti di cittadini e utenti del web attraverso una consultazione pubblica conclusasi il 27 aprile 2012.

(Fonte: dati.gov.it)